Davide Malfa
Handball Coach

Ancora un riconoscimento oltre confine per il professor Davide Malfa nel mondo della pallamano.

L’insegnante di Educazione Fisica originario di Ragusa ha conseguito questa settimana il Master EHF in Sport Sciences presso l’Università di Las Palmas di Gran Canaria, un titolo a cui possono accedere in numero limitato solo alcuni tra i Master Coach che devono poi redigere ed esporre una tesi davanti ad una commissione di esperti.

In questa sessione erano 5 i Master Coach provenienti da Finlandia, Olanda, Slovenia, Islanda ed appunto Italia, tutti gli aspiranti hanno superato la prova. Il nostro rappresentante ha esposto una tesi tecnica riguardante: “Analisi comparativa dei gol al volo nelle 2 finali di Champions League maschile e femminile 2019”.

Si tratta dell’ennesimo titolo conseguito da Davide Malfa che è sempre più apprezzato e conosciuto nel panorama della pallamano europea, ha infatti già conseguito il titolo di Master Coach, Club Manager ed European Handball Manager oltre al titolo italiano di Tecnico di 4° livello e tecnico di Beach Handball di 1° livello.

Da anni è impegnato su più fronti nella formazione e nella diffusione di questo sport insegnando e trasmettendo la sua passione in ogni ordine di scuola dalle elementari all’università oltre che aver in passato collaborato con la federazione italiana per la formazione di tecnici ed insegnanti di pallamano ma non ha mai dimenticato le sue origini e quando riesce ritorna volentieri nella sua Sicilia.

Una passione nata a Ragusa ai tempi della scuola media oltre 30 anni fa, proseguita a Catania ai tempi dei primi studi universitari e continuata negli anni dopo il trasferimento a Sesto san Giovanni per lavoro.

Malgrado gli impegni lavorativi ha continuato a studiare e impegnarsi nella sua passione inseguendo il suo sogno: la pallamano.

Alle ultime olimpiadi di Rio de Janeiro la finale di pallamano è risultata quella con il maggior numero di spettatori tra gli sport al coperto ed ogni anno oltre 25000 persone entusiaste partecipano alla finale Maschile di Coppa Campioni a Colonia e circa 13000 a quella femminile a Budapest e dalle olimpiadi di Parigi del 2024 sarà inserito anche il Beach Handball (pallamano in spiaggia) che tra l’altro è nato in Italia.

In Italia il movimento della pallamano stenta a tenere il passo, i numeri ed i risultati del resto d’Europa ma esistono comunque delle realtà in cui alla pallamano è ben radicata e si spera che si espanda nel prossimo futuro.

Nel frattempo auguriamo il meglio e altri successi o riconoscimenti a Davide Malfa, Complimenti!

http://www.eurohandball.com/article/34273
https://www.facebook.com/davide.malfa